skip to Main Content

3 problemi elettrici domestici a Vicenza- Elettricista a Vicenza

3 problemi elettrici a Vicenza domestici

L’elettricità di una casa è più che una questione di convenienza, è una necessità. Quando un proprietario di casa viene lasciato a occuparsi di problemi elettrici  Vicenza, viene presentato con una complessa rete di cavi, cariche pericolose e la minaccia di essere lasciato al buio (letteralmente). Può essere difficile diagnosticare problemi elettrici con fili che attraversano l’intera proprietà o anche prestazioni elettriche incoerenti. Una stanza può illuminarsi perfettamente con la vibrazione di un interruttore, mentre altre hanno interruttori rotti o una serie di problemi di cablaggio comuni. Se riscontri problemi elettrici a Vicenza a casa, non preoccuparti. È probabile che tu stia riscontrando gli stessi guasti elettrici nella tua casa di milioni di altri.

Ecco tre dei problemi elettrici domestici più comuni riscontrati dai proprietari di case. Sai di essere in buona compagnia quando:

problemi elettrici Vicenza

problemi elettrici Vicenza

1. Problemi con l’interruttore

L’interruttore automatico domestico è la sua prima difesa contro i danni causati da sovraccarichi o corto circuiti. L’interruttore è progettato per interrompere il flusso di corrente quando viene rilevato un guasto, il che significa che è progettato per dirti quando è in corso un problema elettrico. Un interruttore che scatta occasionalmente sta facendo il suo lavoro per prevenire il surriscaldamento e gli incendi da sovraccarichi, ma un interruttore che scatta ripetutamente significa che ci sono problemi più grandi a portata di mano. Un interruttore ininterrotto non è solo un problema da solo, ma un indicatore di altri problemi in casa.

Non farti prendere dal panico. Se il tuo interruttore di circuito interviene e non vi è alcuna tempesta che crea caos all’esterno, valuta l’utilizzo di elettricità. Forse è una domenica impegnativa e il gioco sta giocando sul grande schermo mentre riscaldi delle ali, fai un bucato e fai funzionare la lavastoviglie. L’uso di più apparecchi di grandi dimensioni contemporaneamente può spingere la quantità di corrente che scorre oltre una capacità sicura – facendo scattare l’interruttore.

Se sai che non è la tua giornata lavorativa o qualche altro ovvio fattore che sovraccarica l’interruttore in modo regolare, è tempo di chiedere a un elettricista autorizzato di venire a ispezionare la tua casa per rilevare segni di cavi difettosi, guasti a terra e altri problemi elettrici più complessi.

2. I tuoi picchi di elettricità

Nonostante le loro definizioni contrastanti, le sovratensioni sono strettamente correlate a cedimenti e cali di energia elettrica. Un’ondata è ciò che accade quando c’è un picco in carica all’interno delle linee elettriche, che aumenta la corrente alle prese di casa. Le sovratensioni spesso provocano l’accensione rapida di apparecchi come i televisori. L’esposizione ripetuta a un picco può danneggiare l’elettronica e ridurne drasticamente la durata. A volte le sovratensioni non possono essere aiutate, poiché sono causate da fulmini, scivolamenti di società elettriche o linee elettriche danneggiate. Usa protezioni contro le sovratensioni per proteggere i tuoi apparecchi da danni causati da sovratensioni. Se i tuoi apparecchi continuano a funzionare regolarmente, chiedi a un elettricista di ispezionare e correggere il problema.

3. La tua casa ha punti vendita scarsi o morti

Se la tua casa ha troppe prese elettriche, il problema è maggiore della possibilità o meno di ricaricare il telefono e utilizzarlo dal divano contemporaneamente. Una scarsità nelle prese può portare al sovraccarico delle prese esistenti e ai circuiti di intervento rapido. Le case che non hanno abbastanza punti vendita per soddisfare le esigenze del proprietario della casa possono portare a una pericolosa dipendenza dalle prolunghe e ad una maggiore probabilità di subire frequenti aumenti. Se la tua casa ha troppe prese, una soluzione temporanea è quella di utilizzare una prolunga per servizio pesante o un dispositivo di protezione da sovratensione omologato UL per estendere la portata del cavo mentre aspetti che un elettricista qualificato installi nuove prese.

Gli sbocchi morti non devono essere intromessi. Quando una presa smette di funzionare, significa che a un certo punto si sono bruciati o sono caduti vittima di un cablaggio difettoso. In ogni caso, forzare una presa “morta” al lavoro potrebbe innescare un incendio e danneggiare gravemente la tua casa. Una presa morta può manifestarsi in una o entrambe le spine che non funzionano sulla presa e deve essere immediatamente sostituita da un elettricista. Oltre ai potenziali rischi per la sicurezza, i punti vendita morti presentano gli stessi problemi di utilizzo dei punti vendita scarsi: i proprietari di case cercheranno di compensare sovraccaricando quelli che funzionano. Non mettere a rischio la tua struttura domestica o elettrica. Assumi un professionista per riparare i tuoi punti vendita in modo da poter utilizzare i tuoi elettrodomestici in sicurezza, quando e dove vuoi.

Chiama Pronto Intervento Elettricista 24 H a Vicenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *